Acquista il libro

Anno 2097. Le molteplici crisi che affliggevano le società umane a inizio millennio sono un ricordo lontano, economia e ambiente coesistono in equilibrio e il lavoro è una scelta personale cui è possibile rinunciare. Ma come fu possibile realizzare ciò che soltanto alcuni decenni prima appariva pressoché impossibile?

Il Secolo Decisivo vuole fornire una risposta a tale domanda. Affondando le proprie radici argomentative nella più recente ricerca accademica, il libro unisce teorie e approcci finora rimasti in gran parte isolati. Nel farlo, ricompone un quadro coerente di una società futura sostenibile, liberale e prospera, offrendo al contempo un itinerario chiaro e tangibile per realizzarla.

Nella sua prima parte, dedicata ai decenni a cavallo fra XX e XXI secolo, si dimostra come il modello tardo-capitalista, fondato su una crescita senza limiti dell’economia materiale, fosse insostenibile non solo dal punto di vista ambientale, ma anche da quelli economico e sociale. Sono inoltre identificati i principali ostacoli istituzionali, politici e culturali al cambiamento.

La seconda parte si occupa delle grandi riforme che portarono al superamento di quegli ostacoli. Si illustra come e perché la soppressione degli antichi dispositivi di welfare selettivo e l’introduzione di un reddito di base su vasta scala produssero un incremento del benessere aggregato, una maggiore efficienza dei mercati e una riduzione della spesa pubblica. Si tratteggia inoltre il passaggio da un modello educativo gerarchico ed etero-diretto a uno orizzontale e auto-diretto, il quale infranse un elemento cardine del processo di socializzazione che un tempo formava i giovani al ruolo di consumatori compulsivi, lavoratori obbedienti ed elettori passivi. Infine, si ripercorre la trasformazione delle antiche democrazie rappresentative ‘da palcoscenico’ in faceless democracies a pieno titolo, e la parallela transizione da una politica dei sentimenti a una politica degli argomenti.

Nella parte finale del libro sono descritte nei dettagli le conseguenze economiche e sociali delle grandi riforme , le quali posero le basi per il sorgere di un nuova civiltà. Particolare attenzione è dedicata alla complessa sostituzione delle antiche economie della crescita con economie di tipo stazionario, alla transizione da una cultura dei consumi a una cultura dell’uso e al passaggio da un modello economico lavorista a uno deliberativo.

Il Secolo Decisivo non è l’ennesimo saggio utopico carico di romanticismo e povero di proposte, ma al contrario un strumento analitico e pratico per chiunque creda che un mondo migliore sia possibile.

Le versioni kindle e cartacea sono già disponibili su amazon. Il libro raggiungerà gli altri principali store online e le librerie nel corso delle prossime settimane.